40° CONGRESSO NAZIONALE SIUD – 14° CONGRESSO SIUD – Fisioterapisti Infermieri Ostetriche

40° CONGRESSO NAZIONALE SIUD – 14° CONGRESSO SIUD – Fisioterapisti Infermieri Ostetriche

Warning: getimagesize(/web/htdocs/www.cetraitalia.com/home/site/wp-content/uploads/2016/06/40°-CONGRESSO-NAZIONALE-SIUD-14°-CONGRESSO-SIUD-Fisioterapisti-Infermieri-Ostetriche.jpg): failed to open stream: No such file or directory in /web/htdocs/www.cetraitalia.com/home/site/wp-content/themes/cetraitalia/includes/plugins/aq_resizer-1x.php on line 70

Caro Amico, Cara Amica,

sono veramente impaziente di darTi il benvenuto al 40° Congresso Nazionale della Società Italiana di Urodinamica (SIUD) che si svolgerà a Perugia dal 23 al 25 giugno 2016. Perugia, come sapete, è una splendida città ed è sede di un’importante Università, che ospiterà i nostri lavori. In particolare, il gruppo urologico guidato dal Prof. Porena (Presidente Onorario del Congresso) e dalle Professoresse Costantini e Giannantoni (Presidenti del Congresso), rappresenta un’eccellenza riconosciuta a livello internazionale che ha sempre voluto essere vicina e partecipe alle attività della SIUD. Ma oltre al prestigio della sede e dei Presidenti del Congresso, credo che ci siano moltissimi motivi per raggiungerci a Perugia e sono contenuti nel programma scientifico che sono impaziente di condividere con Te! Avremo, per la prima volta, oltre allo spazio dedicato da alcuni anni alla presentazione di lavori scientifici proposti da specialisti in formazione, uno spazio loro dedicato nel quale potranno, nello spirito di interdisciplinarietà tipico della SIUD, affrontare insieme alcune tematiche, supportati dall’esperienza di qualche collega, diciamo così, meno giovane… Avremo inoltre una serie di spazi organizzati con la collaborazione di altre importanti Società Scientifiche: in particolare, nella sessione che abbiamo pensato di intitolare “SIUD meets the International Societies”, alcuni esperti ed esponenti di Società Scientifiche di rilevanza internazionale presenteranno quello che considerano il loro maggior contributo nello studio e nel trattamento delle patologie del basso apparato urinario e del pavimento pelvico. Credo che sarà un momento veramente importante del Congresso, nel quale i rilevantissimi contributi scientifici prodotti da questi esperti si mescoleranno inevitabilmente a qualche ricordo o a qualche emozione personale. Avremo, come d’abitudine, due interessanti workshop su hot topics quali l’uso dell’ecografia nello studio del pavimento pelvico e il ruolo del microbiota nella genesi delle patologie vescicali. Avremo anche una sessione video su tecniche chirurgiche, in cui degli esperti ci esporranno i loro “trucchi” per rendere la chirurgia pelvica un successo. Avremo infine una serie di letture e sessioni che copriranno i diversi aspetti di nostro interesse (il dolore pelvico, le patologie pediatriche, la valutazione degli outcome, le sling mediouretrali, la tossina botulinica, il prolasso, la terapia farmacologica, la neuromodulazione): come detto, molte di queste sessioni verranno realizzate in collaborazione con altre importanti Società Scientifiche, che arricchiranno il nostro programma scientifico. Avremo anche un programma intrigante nel congresso rivolto a Fisioterapisti, Infermieri e Ostetriche: fra le altre sessioni, segnalo che ospiteremo una “physical therapy class”, in cui la riabilitazione si farà argomento pratico: tutti, docente e discenti, faranno lavorare i muscoli del loro perineo! Il risultato sarà eccellente: tante informazioni pratiche scambiate e una sessione un po’ diversa dal solito… Tuttavia, la parte più importante del programma scientifico è rappresentata dalla partecipazione dei Soci SIUD e degli esperti che vorranno intervenire: quest’anno abbiamo ricevuto un numero veramente notevole di contributi e sono sicuro che molti lavori attireranno la Tua attenzione e susciteranno interesse e discussione. Perché la SIUD è questo: una Società rigorosa dal punto di vista scientifico, ma in cui l’ascolto di punti di vista diversi, in uno spirito sempre collaborativo, consente un arricchimento delle conoscenze, utile al migliore trattamento dei nostri pazienti. E allora, come ho già detto, Ti aspetto a Perugia: non negarci il contributo del Tuo punto di vista!

Enrico Finazzi Agrò

Saremo presenti all’evento con proprio spazio espositivo.